La nostra storia

Il Commercio Equo e Solidale nasce a Forlì nel 1991, in una piccola Bottega nel centro storico della città, gestita dall’associazione LVIA Forlì Terzo Mondo: nata nel 1979 e attiva nel sostenere progetti di cooperazione internazionale in Africa, l’associazione si è sempre impegnata nella sensibilizzazione del territorio forlivese sui rapporti tra nord e sud del Mondo.

Nel 2007 alcuni soci dell’associazione decidono di fondare una Cooperativa Sociale che si occupasse prettamente di Commercio Equo e Solidale, nella speranza che tale filosofia di vita potesse radicarsi con forza ancora maggiore sul nostro territorio. Nasce così la Cooperativa Equamente.

A Gennaio 2016 conta quasi 300 soci, e grazie ai soci lavoratori e all’instancabile impegno di circa 30 volontari, gestisce attualmente due punti vendita, a Forlì e a Cesena.

Oltre a essere attiva nel commercio equo e nella finanza solidale, Equamente realizza iniziative di informazione e interventi educativi nelle scuole, promuove e partecipa a campagne di sensibilizzazione sociale.

Equamente è socia di CTM-Altromercato, la maggiore organizzazione di Fair Trade in Italia, e di AGICES (Assemblea Generale Italiana del Commercio Equo e Solidale), l’associazione di categoria delle organizzazioni di commercio equo e solidale italiane.

È stata fondatrice, assieme alle altre cooperative di fair trade che operano sul territorio dell’Emilia-Romagna, del consorzio Iniziative Solidali.